Smart Building & Appliance al 51esimo Meeting F.A.R.O.

Il prossimo appuntamento del Club F.A.R.O. si terrà a Fabriano il 5 e 6 luglio prossimi

di Valentina Biancardi

Smart Building & Appliance è il focus che caratterizzerà il 51esimo Meeting del Club F.A.R.O. in programma nei giorni 5 e 6 luglio a Fabriano. L’evento si terrà presso la sede di Elica, società multinazionale leader mondiale nel settore delle cappe da cucina. Il meeting si suddividerà in due giornate con differenti focus. La prima giornata offrirà un mix unico di momenti di Envisioning e contaminazione culturale attraverso le testimonianze di imprenditori e manager visionari e panel di discussione sul tema Smart Appliance. L’obiettivo è di sondare l’entità dell’impatto che l’IoT avrà per i produttori di elettrodomestici e le opportunità derivanti da questo nuovo approccio altamente tecnologico. Le aziende manifatturiere italiane sempre più sono costrette a relazionarsi con un contesto costellato di importanti cambiamenti tecnologici. Per parlare di questo e molto altro è stato pensato il Panel di Discussione durante il quale verranno analizzati gli sviluppi e le prospettive del settore attraverso contributi di nuovi nomi illustri e grandi ritorni, come gli esperti di Ducker Worldwide. Grande attenzione, nel corso del dibattito, sarà rivolta all’impatto che avranno anche i nuovi stili di vita (connected life) e i possibili risvolti sul comparto metalli, sui componenti e sulle materie prime utilizzate. Elica, da sempre impegnata nella ricerca e ottimizzazione di nuove tecnologie e nuovi trend di design, aprirà le porte dei propri laboratori nei quali nascono nuove idee e si guarda al futuro in ottica di ricerca e sviluppo.

Il punto sulla situazione internazionale e gli Outlook Materie Prime
Il secondo giorno di Meeting si aprirà con l’Economic Briefing. Ad aprire i lavori, a distanza di quasi tre anni dall’ultima volta in casa F.A.R.O., sarà Giorgio Arfaras, Direttore della Lettera Economica del Centro Einaudi, che dibatterà circa il panorama europeo ed italiano, nonché quello internazionale attraverso un quadro puntuale sulla situazione economica di Usa, Asia e Cina.
In chiusura della due giorni di lavori, la parola passerà ai migliori analisti di mercato, per gli Outlook Materie Prime: Intermarket, Non Ferrosi e Acciai, per il completo resoconto sulla situazione attuale e le prospettive del settore delle commodity industriali. A seguire, la sessione trasversale di confronto tra gli operatori del comparto (Kerb Time), che porterà il focus della discussione sul mercato fisico di Alluminio, Rame, Acciaio e Rottami, Zinco, Piombo, Stagno e Nichel.
Il Club dei “faristi”, al fianco di imprenditori ispirati, CEO visionari, manager della supply chain, CPO e buyer di aziende che operano nei comparti del building, elettrodomestici e forniture, prenderanno parte a questo evento trasversale con l’obiettivo di entrare in contatto con contenuti importanti attraverso un processo di contaminazione condiviso anche con gli operatori del settore che intendono avere una view strategica sull’evoluzione del proprio business.

Per info e registrazioni, visita il sito www.faroclub.com

 

0 Condivisioni