Hydro potenzia i laboratori di ricerca e sviluppo

Hydro sta avviando un nuovo laboratorio di ricerca a Finspång (Svezia) per testare l’estrudibilità di nuove leghe d’alluminio per l’utilizzo in applicazioni innovative e con una minor impronta di carbonio

di Roberto Guccione

Il nuovo Extrusion Test Centre è adiacente al laboratorio di applicazione dei prodotti Hydro a Finspång e comprende una nuova pressa per estrusione di alluminio e una fonderia dedicata. L’investimento estende e completa le attività di R&D di Hydro e le capacità di rispondere alla domanda crescente di prodotti di alluminio sostenibili.
“La ricerca e lo sviluppo di nuovi prodotti sono da sempre uno dei nostri punti di forza come fornitore di soluzioni innovative in alluminio. Oggi il concetto di sostenibilità è sempre più la parola chiave nel nostro settore, dobbiamo accelerare questi sforzi per soddisfare le esigenze del mercato”, afferma Egil Hogna, responsabile EVP per l’area di business Hydro Extruded Solutions.

Sviluppo più rapido di nuove leghe e prototipi
Il nuovo laboratorio di ricerca sarà parte integrante del network globale di Innovazione e Tecnologia (I&T) di Extruded Solutions, che comprende il laboratorio di applicazione del prodotto a Finspång e il laboratorio di ricerca e sviluppo focalizzato sull’automotive di Troy, nei pressi di Detroit (USA). I&T gestisce anche laboratori di ricerca sulla corrosione dei tubi in alluminio in Cina e negli Stati Uniti.
Il laboratorio applicativo di Finspång è equipaggiato con tecnologie e impianti per eseguire saldature robotizzate, formatura con gas, friction stir welding, test termici e test di resitenza dei componenti estrusi, come i crash test dei sistemi destinati all’automotive. Il test centre offrirà servizi che completano il lavoro del laboratorio applicativo, ha spiegato Ole Daaland, che dirige l’unità I&T di Hydro. “Ciò amplia la nostra offerta e ci consente di sviluppare leghe e prototipi in modo molto più rapido ed efficiente”, ha sottolineato.
La pressa per estrusione, fornita da Prizma Engineering, consentirà a Hydro di eseguire test rapidi anche su leghe di alluminio estremamente dure, comprese le leghe della serie 7xxx. Il forno di fusione produrrà gran parte del metallo utilizzato dal laboratorio.

Parte integrante della rete R&D globale di Hydro
Il test center è situato in un edificio precedentemente utilizzato dall’impianto di estrusione Hydro di Finspång. I lavori di costruzione e installazione dei macchinari sono stati completati lo scorso agosto. Otto tecnici sono già stati formati per gestire le operazioni presso il test centre, che inizierà ad avviare nuovi progetti di ricerca entro la fine del 2019. Hydro Extruded Solutions impiega oltre 1.000 ingegnerie specialisti nella sua attività globale, che copre 40 paesi. L’azienda è leader mondiale nella fornitura di soluzioni basate sull’estrusione di alluminio.

0 Condivisioni