Giornate di Pressocolata in Svezia

Il tradizionale appuntamento svedese con le tecnologie avanzate di pressocolata si è tenuto lo scorso dicembre a Isaberg Mountain Resort, vicino Göteborg

di Conny Gustavsson, RISE Research Institutes of Sweden

Come da tradizione, le High Pressure Die Casting days si sono tenute in dicembre 2018 presso l’Isaberg Mountain Resort in Svezia. La conferenza ha avuto come tema “Lo stato dell’arte della pressocolata “ e ha attirato un numero di partecipanti leggermente superiore a 40, il che è stato un nuovo record. Questo dimostra che le fonderie apprezzano l’opportunità di approfondire informazioni sulle nuove tecnologie e di avere un incontro annuale per scambiare esperienze e stabilire contatti con colleghi del settore. Riguardo al tema della nuova tecnologia, varie presentazioni sono state condotte in diverse aree. Lethiguel ha mostrato come le proprie attrezzature possano migliorare il raffreddamento interno delle matrici per la pressocolata migliorando così sia la produttività, sia la qualità dei getti. L’azienda FRECH ha presentato il proprio nuovo concetto per la produzione di anime in sale usa e getta per la pressocolata, il che apre nuove possibilità per la produzione in serie di componenti con geometrie complesse. La fonderia di pressocolata Comptech ha descritto lo sviluppo del processo Rheocasting e come stanno vendendo su licenza questa tecnologia ad altre fonderie. Il Rheocasting può essere descritta come fusione con colata semisolida, il che porta a componenti con un livello di porosità interna estremamente basso, cosa molto importante per i componenti utilizzati,ad esempio, nei sistemi di climatizzazione e trattamento aria. Franco Bonollo (Dipartimento di Tecnica e Gestione dei Sistemi Industriali – DTG, Università di Padova e Chairman del convegno internazionale “High Tech Die Casting”) ha presentato i risultati della ricerca condotta nell’ambito del progetto MUSIC. I risultati mostrano come diversi parametri di processo possano variare e quindi influenzare la qualità dei getti, il che ha fornito al pubblico una visione chiara dell’importanza della stabilità del processo e del bisogno di monitorarlo. Poi, Dynamate ha presentato come la manutenzione sistematica e preventiva può contribuire a una produzione stabile e ininterrotta e come questo influenza il valore OEE e quindi anche la redditività dell’azienda. Swerea SWECAST, l’istituto di ricerca e sviluppo nell’industria fusoria svedese, ha mostrato le attività che sono state condotte allo scopo di supportare la fornitura a lungo termine di competenze all’industria, una sfida che le fonderie di pressocolata svedesi condividono con altre industrie oltre che con i colleghi delle fonderie nel resto d’Europa.
La conferenza è terminata con un resoconto delle attività in programma per il 2019, comprese un paio di nuove iniziative di formazione, un viaggio di studio in Italia nel prossimo autunno e naturalmente le prossime High Pressure Die Casting days previste per dicembre 2019.

0 Condivisioni