Avviamento in corso per la raffineria di Al Taweelah

Alla fine di gennaio 2019, EGA ha annunciato che l’avviamento della sua nuova raffineria di allumina di Al Taweelah è entrato nelle fasi finali e la produzione inizierà alla metà del 2019.

EGA ha ora avviato i test con acqua calda della sezione Digestione della raffineria. La digestione è la prima delle quattro fasi successive del processo Bayer, attraverso il quale la bauxite viene raffinata in allumina, la materia prima per gli smelter di alluminio. La digestione comporta il riscaldamento a 270 °C di un impasto di bauxite frantumata e soda caustica, usando il vapore. I collaudi delle tubazioni e delle apparecchiature con acqua calda ad alta pressione simulano le normali condizioni operative. Si tratta dell’ultimo passaggio per garantire che l’impianto sia pronto per l’introduzione delle sostanze chimiche di processo. A gennaio, la vicina centrale elettrica di Al Taweelah di EGA ha iniziato a fornire vapore alla nuova raffineria. L’utilizzo del vapore generato dalla centrale elettrica esistente, che era stata costruita per fornire elettricità allo smelter di Al Taweelah, migliora l’efficienza energetica complessiva del processo produttivo.
La messa in servizio delle quattro sezioni principali della raffineria di allumina sta avvenendo secondo un ordine attentamente pianificato, iniziato dalle fasi finali del processo Bayer. Il commissioning dell’ultima fase del processo, la Calcinazione, è infatti stata completata a dicembre 2018.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: