Appuntamento a Vienna per il 19° IARC

L’edizione di quest’anno dell’International Automobile Recycling Congress si terrà a Vienna dal 20 al 22 marzo. Il prossimo IARC International Automobile Recycling Congress aprirà i battenti a Vienna tra poche settimane. Il Comitato scientifico ha elaborato un ricco programma di iniziative e interventi, con relatori di alto profilo. Manfred Beck, presidente dello Steering Committee dell’IARC, ne illustra i punti salienti.

Quali sono gli argomenti caldi di quest’anno?

Quest’anno, lo IARC ospita tre oratori di primo piano che metteranno in luce importanti questioni riguardanti l’industria del riciclo automobilistico. Andreas Tschiessner, della società di consulenza strategica McKinsey & Co., illustrerà una relazione dal titolo “Il potenziale della mobilitàper l’economia circolare “, mentre Johann Prammer del produttore siderurgico voestalpine affronterà i trend tecnologici e dei materiali dell’industria siderurgica da qui al 2050.

E io stesso, come Presidente dello Steering Committee dell’IARC, farò una retrospettiva su “19 anni di ELV End of Life Vehicles Directive – che cosa ha portato all’industria?” Un altro punto saliente del primo giorno del congresso sarà il dibattito “Opportunità dell’economia circolare “, con la partecipazione di otto esperti del settore.

Quali saranno i temi principali del congresso di quest’anno?

Tra i vari argomenti, IARC 2019 porrà un accento particolare sui seguenti aspetti: riutilizzo e riciclo, legislazione e regolamentazione,differenziazione dei materiali e loro classificazione, e-mobility e riciclo delle batterie per auto.

Lo IARC sta inoltre organizzando la visita degli stabilimenti di tre aziende molto interessanti. Scholz Austria Group è leader nel riciclo di rottami ferrosi e non ferrosi, in particolare nell’ambito della direttiva ELV. Isovolta produce laminati tecnici e materiali compositi. voestalpine Stahlwelt produce, elabora e sviluppa l’acciaio per componenti di alta qualità e soluzioni innovative.

In che misura il tema della mobilità elettrica ha raggiunto l’industria del riciclo automobilistico?

L’e-mobility è un tema di crescente importanza per l’industria del riciclo di automobili. In particolare lo stoccaggio, il trasporto e il riciclo delle batterie al litio devono essere attentamente studiati perché la sicurezza è un problema importante.

Fino a qualche mese fa, le vendite globali di automobili erano molto brillanti, ma si sono indebolite negli ultimi mesi. I riciclatori di automobili devono aspettarsi meno auto a fine vita?

Sebbene le vendite di auto globali siano diminuite un po’ lo scorso anno, non c’è motivo di attendersi un numero minore di auto a fine vita sul mercato.

Lo scorso anno, le vendite di auto in Europa sono aumentate per il quinto anno consecutivo, con un incremento dello 0,1%, per un totale di 15,2 milioni di veicoli.

Quest’anno, per la prima volta, IARC presenterà un “barometro di settore” in cui chiediamo ai delegati la loro opinione sullo stato del nostro mercato. Saremo quindi in grado di fornire una risposta più dettagliata sul sentiment generale di tutti gli attori della filiera automobilistica.

Per tutti i dettagli del programma e la procedura di registrazione, visitare: www.icm.ch/iarc-2019.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: