Alluminio, la leggerezza del metallo, la versatilità delle sue leghe

Un convegno dal taglio tecnologico per orientare i trasformatori e gli utilizzatori finali. Come sfruttare i criteri di scelta della lega giusta e avvantaggiarsi nella competizione del mercato

di Alberto Pomari

Organizzato dalla nostra rivista A&L, da Metef ente organizzatore della Fiera che si terrà a Bologna nel 2021 e da AQM, il Centro di Servizi Tecnici alle imprese, si terrà il 20 di febbraio a Provaglio d’Iseo (Brescia) presso la prestigiosa sede di AQM, il convegno internazionale “Alluminio, la leggerezza del metallo, la versatilità delle sue leghe”.
Il grande sviluppo delle applicazioni dell’alluminio in tutte le sue forme, dagli estrusi ai laminati, dai getti in pressocolata, dalla vergella ai forgiati, è stato favorito dalla ricerca e dalla diffusione di nuove leghe. A partire dai suoi primi utilizzi industriali a oggi, sono infatti più di 400 le leghe create ed utilizzate per soddisfare le più svariate richieste di performance metallurgiche. Il convegno farà il punto sulla situazione attuale, mostrando le leghe più recenti e innovative, i processi produttivi e le applicazioni emergenti.
L’apertura dei lavori sarà a cura del Presidente di AQM Rinaldo Trichilo e del Chairman Mario Conserva. Il programma della giornata prevede numerosi relatori di livello nazionale ed internazionale. Le aziende Sponsor saranno al centro dell’evento. Eural Gnutti presenterà la sua nuova lega Al-Cu-Mg-Si-Mn-Bi Lead Free ad alta resistenza e lavorabilità meccanica, che si propone come alternativa alle attuali leghe dure e durissime.
Hydro Aluminium parlerà delle nuove leghe a basso contenuto di carbonio e delle nuove leghe per applicazioni automotive e non solo. Metra racconterà la propria esperienza nel campo degli estrusi strutturali per applicazioni nell’edilizia ed industriali. GMS presenterà la nuova lingottiera in fase di brevetto. Trimet parlerà delle leghe per la produzione di vergella e delle sue applicazioni. Idra Presse illustrerà le più recenti macchine di grandi dimensioni per la pressocolata. ra i relatori del convegno sarà sicuramente molto interessante la relazione di OMR sulle leghe da fonderia per l’automotive. Da sottolineare la presentazione di F.A.R.O. Club sulla situazione del mercato dell’alluminio, della rivista A&L sui trend delle applicazioni delle leghe e dei laminati, di Aital per le finiture superficiali delle leghe ed infine di AQM sull’additive manufacturing e sugli sviluppi delle tecniche di fabbricazione da modelli 3D computerizzati.
Come si vede un programma molto variegato ed interessante. Gli atti del convegno saranno a disposizione dei richiedenti presso la segreteria di AQM e presenteremo sul prossimo numero della rivista un resoconto completo dell’evento.

0 Condivisioni